PRIMA SQUADRABenvenuta Emma: presentiamo le nuove “ladies”

26 Agosto 20190
Solare, ambiziosa e… loquace! È stata capitano dell’Hellas Verona e ad insegnarle a giocare ci ha pensato il suo papà: diamo il benvenuto a EMMA ESQUILLI, 19 anni e tanta grinta da vendere! 

Emma, spiegaci la scelta di venire qua a Cittadella: cosa ti aspetti da questa esperienza?
Il ds Libero Ricci ha voluto incontrarmi per parlarmi di questo progetto e mi ha dato grande libertà di organizzarmi per quanto concerne gli studi ed altri impegni personali: mi ha detto che la Società è sempre a disposizione di tutti i suoi tesserati per aiutarli a crescere. Questo ha portato la mia scelta a ricadere su Cittadella: il progetto mi ha colpito e il modo in cui il ds mi ha parlato e ha dimostrato di volermi venire incontro mi ha convinto del tutto. Ho già conosciuto le ragazze e sto avendo modo di conoscere l’ambiente in generale: sono molto colpita.

Facci un riassunto della tua carriera.
Ho iniziato ad undici anni a giocare, quindi un po’ tardino e ho imparato nel campo del mio paese, Pozzolengo, in provincia di Brescia. Non ho mai fatto, quindi, una scuola calcio vera e propria ma ho imparato con mio papà. Dagli undici fino ai tredici anni sono stata nella squadra maschile di Pozzolengo, poi sono passata ad una squadra femminile di Desenzano, che poi è diventata il Sirmione e qui ho giocato cinque anni. Dopodichè ho voluto dare una svolta alla mia vita e mi sono messa in gioco con il provino all’AGSM Verona, due anni fa, dove sono stata tesserata dopo un piccolo periodo di prova. La società poco dopo è stata inglobata dall’Hellas Verona ed io sono stata il capitano dell’Hellas Verona Primavera l’anno scorso.

Descriviti ai tifosi: chi è Emma Esquilli?
Sono una ragazza di diciannove anni, studentessa. Sono una persona solare, estroversa – parlo anche coi sassi! (ride) – che ama avere intorno a sé persone che abbiano voglia di creare un gruppo solido. In squadra sono quella che sprona le compagne, che non molla mai e vede sempre la luce in fondo al tunnel. Mi piacerebbe avere compagne di squadra che hanno la mia stessa voglia di portarsi a casa un risultato e non parlo solo di una vittoria in campo, ma anche di esperienze, di arricchimento personale, di crescita.

C’è un calciatore o una calciatrice che tu consideri un modello?
Sicuramente il mio idolo per il calcio femminile è Sara Gama (difensore della Juventus e della nazionale italiana, delle quali è capitano), in certe cose mi ci rivedo. Anche Aurora Galli (centrocampista della Juventus) mi piace davvero tanto.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

LADY GRANATA CITTADELLA A.S.D.

Le società di calcio Pro San Bonifacio e Femminile Bassano 2015 sono liete di comunicare che grazie alla loro fusione, è nata una nuova società denominata “LADY GRANATA CITTADELLA”.

FACEBOOK

CONTATTI

LADY GRANATA CITTADELLA
Stadio Piercesare Tombolato
Via Angelo Gabrielli, 7
35013 Cittadella PD

info@ladygranatacittadella.com

+39 344 068 3682

Copyright © 2018 LADY GRANATA CITTADELLA A.S.D. | Privacy Policy