PRIMA SQUADRAA tu per tu con… ELISA FASOLI

25 Aprile 20190

A TU PER TU CON…” è un nuovo spazio di approfondimento a 360° con i protagonisti della nostra squadra!
Sogni, ricordi, aneddoti e curiosità per conoscere meglio chi, ogni domenica, ci fa tifare sempre più forte LADY GRANATA CITTADELLA!

Questa settimana la “RAFFICA DI DOMANDE” tocca alla nostra ELISA FASOLI!

Quando sei nata e dove? Sono nata il 1 febbraio 1998 a Verona.

Qual è il tuo ruolo? Il mio ruolo è difensore.

Qual è la partita che ricordi con più affetto e per quale motivo? La partita che ricordo con più affetto è una delle ultime partite del campionato con il Verona Primavera, quella in cui abbiamo vintocontro il Sudtirol, aggiudicandoci le fasi nazionali.

Se avessi la possibilità di rigiocare una partita, quale sarebbe e perché? Credo la partita con il Mozzanica. Era la semifinale delle fasi nazionali e per un goal di scarto non siamo andate in finale.

Come è nata la tua passione per il calcio? La passione per il calcio è nata grazie a mio nonno che da piccola mi portava al parco giochi e mi faceva tirare quattro calci al pallone. Grazie a lui ho iniziato a giocare nella squadra del paese: lui era presidente della società.

Quali sono i tuoi primissimi ricordi legati al calcio? I primissimi ricordi legati al calcio sono le partitelle che facevo con i miei vicini al parco giochi.

Hai un giocatore o una giocatrice a cui ti ispiri o che pensi possa essere un modello? Mi ispiro a Thiago Silva, perché ha un buon senso della posizione e riesce a leggere lo sviluppo dell’azione avversaria.

Hai un soprannome con cui ti chiamano le tue compagne? Faso.

Qualche domanda sulla vita di spogliatoio: chi è la più lenta tra di voi a farsi la doccia? La più lenta è Irene Meneghetti

Quella invece che ci tiene di più al look e che passa più tempo davanti allo specchio? Dico due nomi: ilaria Rigon e Giulia Pizzolato.

E quella più casinista? Beatrice Zorzan.

Qual è la scelta che rifaresti senza dubbio ed invece quella che non rifaresti della tua carriera? La scelta che rifarei è l’ultimo anno in Primavera, perché non eravamo una semplice squadra ma eravamo una famiglia, con mille obiettivi, in primis quello di divertirci. Per quanto riguarda la seconda parte della domanda, non ci sono scelte che non rifarei.

Se non avessi giocato a calcio, avresti praticato qualche altro sport? No, oltre al calcio non avrei praticato nessun’altro sport

Come ti vedi tra 10 anni e dove? Tra 10 anni mi vedo fare la grafica e fare nuove esperienze, viaggiando molto.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

LADY GRANATA CITTADELLA A.S.D.

Le società di calcio Pro San Bonifacio e Femminile Bassano 2015 sono liete di comunicare che grazie alla loro fusione, è nata una nuova società denominata “LADY GRANATA CITTADELLA”.

FACEBOOK

CONTATTI

LADY GRANATA CITTADELLA
Stadio Piercesare Tombolato
Via Angelo Gabrielli, 7
35013 Cittadella PD

info@ladygranatacittadella.com

+39 344 068 3682

Copyright © 2018 LADY GRANATA CITTADELLA A.S.D. | Privacy Policy